ATTI OSCENI

DAL 28 GENNAIO AL 2 FEBBRAIO

ATTI OSCENI , I tre processi di Oscar Wilde

di Moisés Kaufman
traduzione Lucio De Capitani

con Giovanni Franzoni, Riccardo Buffonini, Ciro Masella, Nicola Stravalaci, Giuseppe Lanino, Giusto Cucchiarini, Filippo Quezel, Edoardo Chiabolotti, Ludovico D’agostino

regia Ferdinando Bruni e Francesco Frongia


Atti osceni è il testo con cui Moisés Kaufman porta in scena la figura e l’opera di Oscar Wilde, raccontando la vita dello scrittore e, in particolare i tre processi che lo coinvolsero nel 1895. Nella messinscena Bruni e Frongia, con il supporto dei nove straordinari interpreti, riescono a travalicare i confini della ricostruzione storica, trasformandola in un rito teatrale in cui si parla di arte, di libertà, di teatro, di sesso, di passione e in cui si aprono squarci poetici e incursioni commoventi nell’opera del poeta. Così il processo a Wilde diventa il processo a qualunque artista proclami con forza l’assoluta anarchia della creazione.