borderline

sabato 19 e domenica 20 ottobre 

BORDERLINE ASMED MITTELMEER
coreografie Susanne Linke
guests
Rosella Canciello, Elisabetta Rosso, Claudio Malangone
performes
Samuele Arisci, Luigi Aruta, Adriana Cristiano, Antonio
Formisano, Luca Massidda, Rachele Montis, Simona
Perrella, Giada Ruoppo
sound design e musiche originali Luca Canciello
costumi ASMED
produzione
Borderlinedanza, Asmed/Balletto di Sardegna 2019
Il Mediterraneo non è un’espressione geografica, non indica
solo una regione, e meno ancora il mare da cui prende il
nome. È invece un’idea evocativa, che apre a significati
contraddittori, in cui s’intrecciano speranze e illusioni,
passioni e interessi, passato e futuro. È, infine “un terreno
di acqua” che unifica un distinto geografico, antropologico,
storico, artistico, economico.
In bilico constante tra un qui e un altrove, tra un noi e un loro,
tra una genealogia dell’intimità e una geografia dell’alterità,
su uno sfondo in ambienti di suono e luce, la coreografa
tedesca dà vita attraverso percorsi diversi, che diventano
danza, a storie ed esperienze che legano e rendono simili e,
nello stesso tempo, diversi finanche a confliggere.
MITTELMEER è la nuova coreografia di Susanne Linke, una
delle madri del neo-espressionismo tedesco, pensata per i
danzatori di Borderlinedanza e Asmed/Balletto di Sardegna,
compagnie in co-produzione per questo nuovo ed importante
progetto internazionale