COSI' PARLO BELLAVISTA

DAL 16 AL 19 APRILE
COSI' PARLO' BELLAVISTA
con GEPPY GLEIJESES , MARISA LAURITO , BENEDETTO CASILLO , NUNZIA SCHIANO

con
NUNZIA SCHIANO
VITTORIO CIORCALO  
GIANLUCA FERRATO
STEFANO SARCINELLI  
SALVATORE MISTICONE
e con
ELISABETTA MIRRA
GREGORIO DE PAOLA  
AGOSTINO PANNONE
PATRIZIA CAPUANO  
ESTER GATTA
regia
GEPPY GLEIJESES
scene
ROBERTO CREA
musiche
CLAUDIO MATTONE

Graditissimo ritorno al Teatro Diana dopo lo straordinario successo natalizio dello scorso anno, della commedia “Così parlo Bellavista” adattamento teatrale di Alessandro Siani e Geppy Gleijeses. Un omaggio doveroso, ma vivo e teatralissimo all’opera principale di Luciano de Crescenzo. Grande affresco corale sugli “uomini d’amore” e “gli uomini di libertà”. Lo spettacolo ripropone le scene più esilaranti del film come “il cavalluccio rosso”, ”la lavastoviglie", "il Banco Lotto", "la 500 tappezzata di giornali" e, naturalmente, il mitico contrasto tra il professor Bellavista e il direttore dell'Alfasud Cazzaniga. Non mancano gli inserti di grande filosofia di vita di De Crescenzo, che nel cenacolo snocciolerà deliziando i suoi discepoli. Protagonista uno dei più grandi attori napoletani Geppy Gleijeses nel ruolo di Salvatore Bellavista, e tanti altri attori di prestigio, tra cui Marisa Laurito nel ruolo della signora Bellavista e Benedetto Casillo nel ruolo che fu suo nel film. La scenografia riproduce la facciata del grande palazzo di via Foria dove fu girato il film, con scale praticabili dall'interno e vari elementi carrellati subentranti dai lati e raffiguranti il tavolo dei pomodori, il negozio di arredi sacri, l'ascensore, il cenacolo ecc. con le musiche originali di Claudio Mattone. La regia è di Geppy Gleijeses, protagonista giovane del film, diventato poi l'artista che tutti conosciamo. “Non è la nebbia che fa venire voglia di lavorare, è la voglia di lavorare che fa venire la nebbia…” Oscar Wilde