Eventi , Spettacoli

ANGELO PINTUS  “DESTINATI ALL’ESTINZIONE”

DAL 28 NOVEMBRE  AL 2 DICEMBRE

TEATRO DIANA
C’è chi parla con il cane e lo fa mentre lo veste, c’è chi guida mentre manda messaggi con il cellulare e c’è chi vuole fare la rivoluzione ma la fa solo su Facebook, c’è chi parcheggia la macchina nel posto riservati ai disabili

“tanto sono 5 solo minuti”. C’è chi festeggia il complemese, chi dice ciaone e chi fa l’Apericena. Ma soprattutto c’è chi crede che la terra sia piatta e probabilmente si è anche convinto che la colpa sia di Silvio. Sono questi i piccoli segnali che fanno presagire un ritorno... quello dei Dinosauri. Amici miei, che ci piaccia o no, siamo “DESTINATI ALL’ESTINZIONE”


LA BELLA ADDORMENTATA
TEATRO CILEA 
GIOVEDI' 15 NOVEMBRE

KIEV GRAND CLASSIC BALLET STAR nel repertorio di Tchaikovskiy “ La Bella Addormentata”.

La compagnia è conosciuta in tutto il Mondo e si esibisce davanti ad un pubblico di oltre 2 milioni di persone nei paesi quali: America, Cina, Giappone, Israele, Germania, Spagna, Francia, Polonia, Slovacchia, Svizzera etc….

Questa volta in Italia, in un scenario spettacolare e costumi mozzafiato, non perdete il repertorio fiabesco “ La Bella Addormentata”.

La compagnia è diretta dalla Prima Ballerina Alina Dulesova ed è composta da 30 straordinari ballerini provenienti dai Teatri più prestigiosi del Mondo del ex Unione Sovietica.

Tra di loro il famosissimo Artur Gaspar, il ballerino del VIDEO di Madonna.


FLASHDANCE
TEATRO AUGUSTEO
23/24 MARZO

Lo spettacolo è tratto dalla memorabile pellicola del 1983 intitolata “Flashdance” e diretta da Adrian Lyne, con la sceneggiatura di Tom Hedley e Joe Eszterhaz e la protagonista Jennifer Beals nel ruolo di Alex. Il film è stato il più visto in Italia in quello stesso anno, con 20 milioni di copie vendute, una colonna sonora da Oscar e un incasso al box office di 100 milioni di dollari. A interpretare Alex a teatro sarà Valeria Belleudi, allieva della Scuola di “Amici” di Maria De Filippi nel 2004, già attrice di first class musical come “Sister Act”. La regia è affidata alla brillante Chiara Noschese - affermata attrice di teatro, casting director e regista di family show quali “Il Piccolo Principe” e “Le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie” - che con “FLASHDANCE il Musical” firma la sua prima regia di un importante titolo internazionale. Chiara Noschese descrive così lo spettacolo: «Flashdance è, per me, una grande sfida: un copione inedito, con canzoni nuove e nuovi personaggi; oltre alla regia ne ho curato i costumi e l’adattamento, le liriche e il testo.
Flashdance è sicuramente uno spettacolo pieno di numeri danzati e cantati, immagini, proiezioni, musica meravigliosa e con luci sorprendenti ma, fondamentalmente sarà tutto accessorio ad una grande e bella storia, perché Flashdance è la storia di un sogno, quello che può cambiare la vita ma che fa anche paura; la paura di non essere all'altezza, di sentirsi soli nel cammino per conquistare quello che sentiamo di meritare.»

FRANCESCO TESEI
TEATRO DIANA 
MARTEDI'  26 FEBBRAIO

Il nuovo spettacolo di Francesco Tesei propone uno sguardo alla sua arte da una prospettiva originale e quanto mai attuale: il mentalismo come modo per tornare a stupirsi per le magie dei rapporti umani. Quelli veri: a contatto diretto, guardandosi negli occhi, parlando, cogliendo le sfumature di un’espressione del viso, lo stato d’animo e i pensieri di chi abbiamo vicino.
Dunque un percorso che nasce dall’intenzione di gettare luce sui misteri del mentalismo, e che conduce verso una domandauniversale: “cosa ci rende umani?” Paradossalmente, a guidarci in questo cammino è il più importante mentalista italiano, le cui abilità sono spesso interpretate come “poteri” al limite del sovrannaturale: un cammino composto da immagini, parole e - naturalmente - da esperimenti di mentalismo in cui il pubblico non è semplice spettatore, ma diventa protagonista.


WE WILL ROCK YOU 

MARTEDI' 5 MARZO

TEATRO AUGUSTEO

"We Will Rock You" è uno show nel quale la tensione emotiva non scende mai, mentre realtà e fantasia si mescolano lungo una linea sottile, fra battute che strappano inevitabilmente la risata, anche se a volte sono più serie di quanto sembri, e personaggi dall'aspetto crudele e buffo allo stesso tempo, come Killer Queen e il Comandante Khashoggi, oppure creativo e contemporaneo come i Bohemians o gli stessi Galileo e Scaramouche, ragazzi di domani che lottano per salvare il (loro) mondo inseguendo un sogno, in questo caso la rinascita della musica rock. Le canzoni, naturalmente, sono quelle dei Queen e, come dice Brian May, evocato nel musical come Dio della Chitarra, "se c'è la nostra musica, ci siamo anche noi”.

BEPPE GRILLO " INSOMNIA"

11/12 GENNAIO
TEATRO DIANA

L'insonnia che tormenta Grillo da 40 anni, che lo porta a farsi domande scomode, a interrogarsi sull'ovvio e a trovare risposte azzardate, a diventare il personaggio che tutti conosciamo, raccontata in un work in progress creativo.

Un viaggio nella vita del comico che dal mondo dell’informazione auspica un ritorno a un sistema più percettivo, primordiale, istintivo.

Beppe si racconta in uno spettacolo intimo e autentico, prendendo in contropiede ancora una volta tutti quelli che lo vogliono dipingere diverso da quello che è.

Immancabile il riferimento agli eventi dell'attualità più recente filtrati dalla sua pungente ironia.



VIVA MOMIX
TEATRO BELLINI
DAL 26 DICEMBRE

I Momix tornano finalmente al Teatro Bellini con lo spettacolo evento che hanno realizzato per celebrare i 35 anni della compagnia: Viva Momix Forever. Lo spettacolo, creato nel 2015, è stato rappresentato nei più importanti teatri di tutto il mondo, riscuotendo un incredibile successo di pubblico e critica. Viva Momix Forever è un’occasione imperdibile per emozionarsi con i momenti più intensi delle produzioni che hanno decretato il successo internazionale dell’ensemble. Nei novantacinque minuti di spettacolo rivivono le scene, le coreografie e le emozioni a passo di danza dei loro capolavori da Momix in Orbit, Momix Classics, Passion, Baseball, Opus Cactus, Sun Flower Moon, fino agli ultimissimi successi di Bothanica e Alchemy. A questi, si aggiungono tre nuove coreografie: Daddy Long Leg, Light Reigns e Paper Trails realizzate per l’occasione da Moses Pendleton. Il risultato è uno spettacolo travolgente in cui i ballerini danzano con il supporto di giochi di illuminotecnica, illusioni ottiche e tessuti fosforescenti che li trasformano in creature oniriche dalle sembianze di alberi e animali. Viva Momix Forever è un’esperienza imperdibile, uno spettacolo che, come scrive il direttore artistico Moses Pendleton, «i più grandi ricorderanno […] i più piccoli scopriranno! Life is short, art is long».