MAGGIO '43

MAGGIO '43
DAL 5 ALL' 8 NOVEMBRE

di e con Davide Enia

musiche in scena di Giulio Barocchieri

una co-produzione Fondazione Sipario Toscana, Accademia Perduta/Romagna Teatri


Davide Enìa accompagnato dalla musica in scena di Giulio Barocchieri racconta la primavera del 1943 a Palermo, quando la città, prima dello sbarco degli alleati, subì violenti bombardamenti. Partendo dai racconti dei testimoni, Enìa li intreccia e li rielabora fino a incastonarli in un’unica storia che ci racconta di tempi cupi, in cui era necessario ingegnarsi per riuscire a sopravvivere, in cui i mercati neri stritolavano con prezzi schizzati alle stelle. "Tempi malati e bugiardi, tempi cinici e bari" li definisce l'autore, suggerendoci che somigliano tragicamente ai nostri.

durata 100 minuti