MASANIELLO

DAL 24 GENNAIO

MASANIELLO

di Elvio Porta  Armando Pugliese
regia  Lara Sansone
musiche Antonio Sinagra

assistenza musicale Studio 52 scene  Francesca Mercurio costumi  Luisa Gorgi Marchese

luglio 1647

Il popolo napoletano, già esasperato per l’eccessivo carico di tasse applicate dal viceré, insorge in Piazza del Mercato contro l’aumento del prezzo della frutta.

Opera corale, messa in scena totale che annulla ogni separazione fra protagonisti e spettatori,

Masaniello mette in scena  le ore concitate di una delle più significative e suggestive rivoluzioni contro l’oppressione.

I sorrisi, la commozione, l’energia, la sfida, la passione diventano elementi di condivisione tra interpreti e spettatori, i quali si trovano al centro dell’azione come in un chiaroscuro di Caravaggio.

La messa in scena sconvolge la struttura della platea con la costruzione di un secondo palcoscenico e una pedana nella navata principale della sala. Al pari del teatro elisabettiano il pubblico si affaccia sull’azione o si mescola con essa senza soluzione di continuità, rivivendo in prima persona le emozioni di un momento storico fondante della cultura partenopea.

Ventiquattro straordinari attori e la speciale partecipazione di Leopolodo Mastelloni danno vita ad un esaltante crescendo spettacolare in cui la vitaltà degli interpreti contribuisce ad animare ogni spazio della sala.

Uno spettacolo importante ad alto coinvolgimento emozionale e scenico.

con:

 Lara Sansone , Carmine Recano, Corrado Ardone, Mario Aterrano, Ciro Capano, Mario Andrisani, Pietro Juliano, Gino De Luca, Vincenzo de Lucia, Gino Curcione, Ivano Schiavi, Antonello Cossia, Rosario Giglio, Giosiano Felago, Nunzia Schiavone, Tina Scatola, Ingrid Sansone, Franco Castiglia, Massimo Peluso, Annamaria Colasanto, Christopher Vanorio, Claudia Liucci, Greta Gallo, Gabriel Vanorio

e con la partecipazione di

Leopoldo Mastelloni