TRUMAN CAPOTE

DAL 3 ALL'8 MARZO
TRUMAN CAPOTE , QUESTA COSA SI CHIAMA AMORE

di Massimo Sgorbani

con Gianluca Ferrato

regia Emanuele Gamba

Una dedica a uno dei più grandi scrittori americani, a 50 anni dalla sua prima pubblicazione. Uno spazio teatrale mutevole e leggero, com'era la prosa dell'autore di A sangue freddo o Colazione da Tiffany. È il Capote più irriverente quello che Massimo Sgorbani disegna per Gianluca Ferrato. Un dandy, un esibizionista, un personaggio pubblico prima ancora che un grande scrittore: l'anticonformista per eccellenza della New York anni ’50 e ’60 del secolo scorso.