UNA RELAZIONE


UNA RELAZIONE  PER UN'ACCADEMIA
SCRITTO E DIRETTO DA MARINA CONFALONE
DAL 25 GENNAIO

Gli sforzi disperati di una scimmia, catturata nel suo ambiente ed imprigionata nella sottocoperta del bastimento che la traghetterà verso il mondo “civilizzato”, verranno premiati.

Per evitare la fine più infausta e cioè la prossima gabbia del giardino zoologico, Peter il rosso non ha che una “via d'uscita": imitare i comportamenti degli uomini dell'equipaggio che lo tengono prigioniero. Meritandosi così il loro rispetto, riuscirà a sottrarsi alle sevizie riservate alle bestie.
Il suo caso somiglia a quello di molti di noi costretti ad inibire le pulsioni naturali per seguire i comportamenti conformistici imposti dalla società.
Attraverso la parabola dell'apprendimento eccezionale a cui faticosamente Peter si sottopone, in questo splendido racconto del 1917 sicuramente influenzato dalle teorie darwiniane, Kafka ci mostra una salvezza raggiunta mediante un'omologazione tra le più perverse. E questa resa del più debole al potere del più forte si colora di sfumature tanto malinconiche quanto grottesche.
(Marina Confalone)

“Una relazione per un'accademia” è stato proposto da Marina Confalone per la prima volta il 16 febbraio 2017 in una vera aula universitaria (presso la facoltà di Chimica della Federico II di Napoli). Solo per questa particolare circostanza il lavoro si è avvalso del coordinamento artistico di Carlo Cerciello. Successivamente la regista Antonietta De Lillone ha tratto un mediometraggio che, presentato fuori concorso al Festival di Venezia del 2017, ha ottenuto un enorme successo di critica. Marina Confalone è stata premiata dal Sindacato dei critici cinematografici italiani con un Nastro D'argento speciale consegnatole alla Casa del cinema di Roma nel maggio 2018.
Lo spettacolo è stato per la prima volta portato in scena in teatro il 26 e 27 agosto 2018 per il Festival Benevento Città Spettacolo con la regia di Marina Confalone.