Spettacoli , Eventi

NOTRE DAME DE PARIS
24/25 LUGLIO
ARENA FLEGREA NAPOLI

Un’ascesa incredibile che, soltanto nella stagione 2016, ha superato un milione di spettatori e affollato le 43 tappe italiane, per 283 repliche a colpi di sold out, in 31 città. Nello stesso anno, inoltre, lo spettacolo, diventato un vero e proprio cult, ha fatto impennare le vendite dei biglietti a teatro, capitanando la classifica dei titoli e superando le presenze dei più grandi live della musica rock e pop.

Bohemian Symphony

THE QUEEN ORCHESTRA

Concerto per Rock Band e Orchestra

Mercoledì 14 ottobre 2020 alle ore 21:00

Dal teatro Augusteo di Napoli, parte il tour 2020 di “Bohemian Symphony - The Queen Orchestra”, l’opera rock con le più grandi hit dei Queen.



MERCOLEDI' 6 MAGGIO
ANGELO DURO DA VIVO

TEATRO BELLINI

I Settore € 32,00 II Settore € 27,00 III Settore € 23,00

Dopo il successo di pubblico e di critica dell’ultima tournée teatrale che ha registrato il sold out nei migliori Teatri d’Italia, la comicità dissacrante di Angelo Duro torna a calcare i più prestigiosi palchi nazionali con il nuovo live show “Da vivo”.

Si annuncia esilarante il one man show del comico da quasi due milioni di followers, seguitissimo dal pubblico per la sua ironia cinica e imprevedibile che fa ridere e insieme riflettere. È lui stesso ad affermare: “Chi vi dice che parlerò? Posso starmene pure quaranta minuti in silenzio. Chi me lo vieta?” Bisognerà quindi attendere ottobre per scoprire cosa racconterà stavolta

DAL 6 AL 24 MAGGIO
MASSIMO RANIERI
con un suo nuovo spettacolo musicale

SOGNO E SON DESTO 500 ...VOLTE

SCRITTO E DIRETTO DA MASSIMO RANIERI E GUALTIERO PEIRCE


ALESSADRO SIANI in EXTRA FELICITA' TOUR

DAL 25 DICEMBRE 2020AL 6 GENNAIO 2021

TEATRO DIANA NAPOLI

È un gran ritorno ai monologhi dal vivo, dopo la parentesi dello spettacolo corale ‘’Il principe abusivo a teatro’’ con Christian De Sica.

La scelta di ritornare sulle tavole del palcoscenico è stata spinta soprattutto dalla voglia di potermi confrontare con il pubblico, perché lo spettatore è l’unico vero metronomo della vita di un’artista sentire un applauso, una pausa, guardarsi negli occhi resta ancora l’unico deterrente contro l’incomunicabilità oggi più che mai accentuata dalle realtà virtuale. In questo viaggio artistico non sarò da solo ma ad accompagnarmi ci sarà il maestro e compositore Umberto Scipione che dal vivo suonerà e segnerà le tappe cinematografiche della mia carriera da Benvenuti al Sud passando per il Principe Abusivo e si Accettano Miracoli per concludersi con Mister Felicità. i monologhi saranno l’occasione per poter raccontare non solo il dietro le quinte di queste pellicole ma anche l’opportunità per poter parlare delle differenze tra nord e sud, tra ricchi e poveri e di sviscerare quelle che si propongono come le nuove tendenze religiose, ma soprattutto evidenziare i tic e le manie di una società divisa tra ottimisti e pessimisti, tra disperati di professione e sognatori disoccupati.

Tutto questo per un unico obiettivo, divertirsi insieme.

Anche perché come dico nel film ‘’Mister Felicità’’

‘’quando si è da soli la felicità dura poco, ma se condivisa dura nu’ poco e’ cchiu’’


30 ANNI E NON LI DIMOSTRA

MAURIZIO BATTISTA
TEATRO AUGUSTEO

LUNEDI' 19 OTTOBRE

POLTRONISSIMA € 46.00 / POLTRONA € 40.00 / GALLERIA € 25.00

In questo spettacolo Maurizio Battista con l’occasione di ripercorrere i suoi trent’anni di carriera, rivive l’Italia degli ultimi decenni , con i suoi vizi, le sue virtù e le sue mode.
Musica, giochi, tecnologie, rapporti personali e mille altre situazioni della nostra vita, hanno subito dei cambiamenti epocali. Maurizio con la sua arguzia cercherà di capire se la nostra società si sia involuta o evoluta, per farci divertire con questo spaccato dell’Italia a specchio nella sua vita personale anch’essa decisamente cambiata di pari passo con i tempi.
Sarà uno spettacolo in cui i suoi ricordi personali si fonderanno con quelli di tutti, evocando situazioni ed esperienze che ci hanno portato ad oggi.
Come nella migliore tradizione italiana, il comico guarda le cose dal proprio angolo particolare , grazie alla capacità di cogliere il lato buffo delle cose e alla propria spiccata autoironia, confeziona uno spettacolo allegro, talvolta amaro, ma sempre molto divertente.


MERCOLEDI' 13 MAGGIO  ore 21:00
FEDERICO BUFFA

"BLACK LEATHER, DUE PUGNI GUANTATI DI NERO"
TEATRO TROISI

Dopo il grandissimo successo del 5 Marzo scorso quando in una Casa della Musica sold-out andò in scena lo spettacolo “Il rigore che non c’era” Federico Buffa torna ad esibirsi in un teatro napoletano: il prossimo 17 marzo ore 21:00 al Teatro Troisi di Fuorigrotta, con l’organizzazione preziosissima di GuapaNapoli, e la collaborazione di STI, il narratore milanese porterà in scena lo spettacolo "Black leather, due pugni guantati di nero".

Il titolo riporta inevitabilmente a quell’episodio entrato di diritto nelle milestones del secolo scorso, quella foto scattata da John Dominis che ritrae Tommie Smith e John Carlos sul podio olimpico dopo aver vinto rispettivamente l’oro (con record olimpico annesso) e il bronzo nei 200 metri piani alle Olimpiadi di Città del Messico nel 1968 chinare il capo ed alzare un pugno guantato di pelle nera è sicuramente una delle foto più iconiche del 900.

Uno spettacolo che sarà intriso di civiltà, con la conquista e la difesa dei diritti, la denuncia del razzismo essere le colonne portanti del monologo principale dello show a testimonianza che questi sono temi attuali tanto oggi quanto nel “lontano” 1968.

QUEEN AT OPERA

VENERDI' 15 MAGGIO Napoli, Teatro Palapartenope

POLTRONISSIMA VIP € 74.00 / POLTRONISSIMA € 57.00 / POLTRONA€ 45.60 / II POLTRONA € 34.20 / TRIBUNA € 22.80

Queen at the Opera è il primo e unico concerto/show interamente basato sulle musiche dei Queen in un’inedita veste rock-sinfonica. Il pubblico potrà rivivere emozioni uniche attraverso brani che hanno fatto la storia della musica mondiale, classici senza tempo riproposti con la straordinaria potenza sonora di un’orchestra sinfonica e una rock band dirette da Piero Gallo e le incredibili voci di Luca Marconi, Alessandro Marchi, Valentina Ferrari e Giada Maragno.


CARLO BUCCIROSSO in COLPO DI SCENA

TEATRO DIANA

DAL 23 APRILE AL 3 MAGGIO

In un classico commissariato di provincia, il vice questore Eduardo Piscitelli, conduce da sempre il proprio lavoro nel rispetto del più integerrimo rigore, con la consapevolezza di svolgere le mansioni di garante dell’ordine pubblico e difesa della sicurezza del cittadino con la tenacia e la fede di un missionario, inviato dal cielo esclusivamente per ripulire la terra dalle nefandezze degli uomini scellerati che minacciano la gente cristiana che vorrebbe condurre in pace una vita serena... Nell'ufficio del paladino Eduardo, si barcamenano una serie di fidi scudieri nel tentativo di debellare “le barbarie di tutti i santi giorni”… Dall'inossidabile tartassato ispettore Murolo, ai giovani agenti rampanti Varriale, Di Lauro e Farina, all'esperta rassicurante sovrintendente Signorelli…una sorta di cavalieri della tavola rotonda, attorno alla quale si aggirano le insidie quotidiane della delinquenza spicciola, lontana sì dagli echi mortali del terrorismo mondiale, ma angosciosamente vicina al respiro del singolo cittadino, a difesa del quale il vice questore si vedrà costretto all'inevitabile sacrificio di un capro espiatorio a lui tristemente noto, tale Michele Donnarumma, vittima predestinata, agnello feroce dall'aspetto inquietante, che sconvolgerà la salda religione di Piscitelli, come il più spietato e barbaro dei saraceni! Solo allora, il paladino Eduardo per la prima volta nella sua vita, cercherà conforto nel tepore degli affetti familiari, trovando così rifugio tra le mura sicure della propria casa di montagna, dove ad attenderlo ci saranno suo padre ex colonnello dell’esercito affetto da Alzheimer, la dottoressa Cuccurullo sua neurologa di fiducia, e Gina bisbetica badante rumena, che con amorevole follia proverà a nascondere strenuamente una verità segregata da anni nel suo cuore... E come nella più classica sceneggiatura thriller, anche i saldi ed integerrimi comandamenti del vice questore Piscitelli vacilleranno di fronte all'imprevedibile colpo di scena finale.