Spettacoli , Eventi

MARTEDI' 14 MAGGIO 2024
TEATRO ACACIA
ANDREA SCANZI in LA SCIAGURA
Dopo il grande successo di Renzusconi (2018) e Il cazzaro verde (2019-2020), Andrea Scanzi — autore e interprete teatrale dal 2011 — torna sul palco con un nuovo spettacolo di satira politica: La sciagura - Cronaca di un governo di scappati di casa. Tratto dall’omonimo bestseller edito da Paper First, Scanzi mette ora in scena la sconfinata pochezza di un governo composto perlopiù da “scappati di casa”. Novanta minuti di risate (amare), informazione e indignazione, che partono da un’analisi del percorso politico di Giorgia Meloni per poi ripercorrere impietosamente le incongruenze del governo, le troppe criticità della destra e l’evanescenza colpevole di una classe dirigente oltremodo imbarazzante. Dalla seconda carica dello Stato La Russa (sic) all’esimio statista Donzelli (aiuto!), dai tetri busti del Duce ai mitologici blocchi navali, dai treni di Lollobrigida ai quadri di Sgarbi. Dagli scivoloni seriali di Valditara a quelle di Sangiuliano, dalle inchieste su Santanché e Delmastro al capodanno col “botto” di Pozzolo, dal comico inconsapevole Gasparri alle tesi tragicamente oscurantiste di Vannacci. Dal ricordo di Paolo Borsellino (ignobilmente citato da questi governanti che con lui nulla c’entrano) alle canzoni di Gaber e Guccini (che Meloni ama, ma di cui evidentemente non ha capito nulla). Un irresistibile monologo pieno di musica, satira, fervore e pulsione civile, senza reticenze né sconti. Uno spettacolo accorato e imperdibile per raccontare questi tempi sbandati. Per interpretare il presente. E per resistere a questo inesorabile tracollo della politica politicante nostrana.

26/27  MARZO  2024 ore 21:00

TEATRO AUGUSTEO

ARTURO BRACHETTI in  SOLO

Protagonista di questo spettacolo è il trasformismo, quell’arte che ha reso Brachetti celebre in tutto il mondo e che qui la fa da padrone con oltre 60 nuovi personaggi, molti ideati appositamente per questo show, che appariranno davanti agli spettatori in un ritmo incalzante e coinvolgente. Ma in SOLO Brachetti propone anche un viaggio nella sua storia artistica, attraverso le altre affascinanti discipline in cui eccelle: grandi classici come le ombre cinesi, il mimo e la chapeaugraphie, e sorprendenti novità come la poetica sand painting e il magnetico raggio laser. Il mix tra scenografia tradizionale e videomapping, permette di enfatizzare i particolari e coinvolgere gli spettatori.

Brachetti in SOLO apre le porte della sua casa, fatta di ricordi e di fantasie; una casa senza luogo e senza tempo, in cui il sopra diventa il sotto e le scale si scendono per salire. Dentro ciascuno di noi esiste una casa come questa, dove ognuna delle stanze racconta un aspetto diverso del nostro essere e gli oggetti della vita quotidiana prendono vita, conducendoci in mondi straordinari dove il solo limite è la fantasia. È una casa segreta, senza presente, passato e futuro, in cui conserviamo i sogni e i desideri... Brachetti schiuderà la porta di ogni camera, per scoprire la storia che è contenuta e che prenderà vita sul palcoscenico.


MARTEDI' 5 MARZO 2024
TEATRO ACACIA NAPOLI

MARCO TRAVAGLIO in I MIGLIORI DANNI DELLA NOSTRA VITA
Marco Travaglio racconta, nel consueto stile satirico, gli ultimi 5 anni di storia italiana: ovvero come i poteri marci della politica, della finanza e dell'informazione hanno ribaltato il voto degli italiani, dal cambiamento alla restaurazione, dalla questione morale e sociale all'Ancien Régime e alla guerra infinita. E come possiamo difenderci da questi golpisti 2.0? Sorridendo di più e informandoci meglio.

SABATO 4 MAGGIO 2024 ore 15.00 - ore 18.00

TEATRO AUGUSTEO NAPOLI

NINNA e MATTI
Ninna e Matti al teatro Augusteo con la missione di far divertire ed emozionare con challenge, scherzi, avventure e sfide entusiasmanti, e per sorridere e lasciare un segno positivo.


MERCOLEDI' 15 MAGGIO 2024
MAX ANGIONI in ANCHE MENO
TEATRO ACACIA NAPOLI

Max Angioni, non a caso detto “quello dei miracoli”, torna a teatro dopo lo strabiliante successo del suo ultimo tour, che ne ha determinato l’ascesa irreversibile all’Olimpo dei più sorprendenti artisti dell’ultimo secolo. Questa volta non si limita a portare in scena un semplice show, ma una vera e propria opera d’arte, destinata a diventare il nuovo manifesto della cultura occidentale, e che lo consacra definitivamente come icona contemporanea

… Troppo? Avete ragione, verrebbe da dire: “ANCHE MENO”.

È questo il titolo del nuovo spettacolo teatrale di questo giovane comico, brillante e spettinato, che anche questa volta non risparmia la proverbiale autoironia, e torna a divertirsi e a divertire il pubblico italiano, con una nuova tournée di oltre 50 date. Eppure Max si considera davvero un miracolato, e stenta a credere a questo inatteso successo.

Ed è proprio questo che ritroviamo in “Anche Meno”, un poco più che trentenne, figlio unico, che ha costruito un mondo immaginifico attraverso cui filtra i piccoli avvenimenti quotidiani e le grandi domande esistenziali, e reinterpreta in modo surreale tutto quello che gli passa per la testa: dai ricordi delle prime volte, all’incredulità per le grandi conquiste, alle domande più curiose e originali sulla storia e il senso della vita… ma anche meno!

Max Angioni mantiene il suo sguardo semplice, che sembra essere esilarante suo malgrado: come ogni artista continua a sentirsi precario, e si districa ogni giorno - come tanti - tra il trasloco, il rubinetto che perde, le sedute di psicoterapia e l’incertezza del futuro. Per sa farlo con il suo modo, deliziosamente incerto, sferzando con battute brillanti, con il ritmo serrato della Stand Up Comedy, e con il talento da improvvisatore.

Eccolo Max, che usa la comicità come un rito apotropaico, che prende in giro la sua stessa sfiga, che sovverte il punto di vista canonico delle cose con le logiche eccentriche e irresistibili della fantasia.

GIOVEDI' 28 / VENERDI' 29 MARZO 2024

VALERIA ANGIONE Binario 29 3/4

TEATRO AUGUSTEO NAPOLI

Dopo l’enorme successo del suo primo tour “Riparto da Me” che aveva visto per la prima volta l’attrice salire sul palco teatrale con uno spettacolo tutto suo per 9 date sold out –Valeria è pronta a tornare come protagonista nei migliori teatri italiani.
“Binario 29 ¾” racconterà della naturale evoluzione del personaggio di Valeria, alle prese questa volta con le tematiche di accettazione del progresso, lo scorrere del tempo e l’idea che non esista un’età precisa per raggiungere i propri traguardi. Il tutto ovviamente condito con la simpatia e l’ironia che la contraddistinguono.

Lo show, prodotto da Live Nation, racconta le sfide e le avventure del diventare una giovane adulta, mettendo inscena uno spettacolo a tutto tondo che alterna momenti comici, musica, coreografie e momenti di riflessione. Il tutto in una formula unica che aveva già reso il primo tour unico nel suo genere e apprezzato da tutte le generazioni.


GIOVEDI' 9 MAGGIO 2024

The Beatbox and Massarini - Magical Mistery Story
TEATRO ACACIA NAPOLI

MERCOLEDI' 24 APRILE 2024

MAURIZIO BATTISTA in ai miei tempi non era cosi'

Siamo veramente sicuri che il passato coincida con l’idea di “vecchio” e il presente con l’idea di un “nuovo” che ci costringe ad arrancargli dietro, fino a farci invecchiare prima del tempo? E chi l’ha detto che la felicità consista in un accumulo di “effetti speciali” o non piuttosto, com’era una volta, nel sapersi divertire con talmente poco che eravamo noi a sentirci “speciali”?

Tra queste e altre domande, si muove Maurizio Battista, in un precisissimo slalom per non urtare i paletti dell’ipocrisia e dell’ignoranza, issati dall’epoca attuale, coadiuvato dalla musica dei Los Locos, dalle canzoni di Renato Zero interpretate dal suo erede naturale Daniele Si Nasce e dall’irriverenza del comico Dado, sempre pronto a smascherare inganni e sotterfugi della contemporaneità.


Dal 25 al 28 aprile 2024

COMICON Napoli - International Pop culture Festival
Orari d'ingresso previsti: 10:00 - 19:00

Napoli - Mostra d'Oltremare

4/5 APRILE 2024
ANGELO PINTUS in " UNA BRUTTA PERSONA"
PALAPARTENOPE NAPOLI
Campione indiscusso di gradimento, incassi e presenze, Angelo Pintus, come di consueto, desidera stupirci non svelando nulla di cosa si nasconde dietro il nuovo emblematico titolo Una brutta persona. Non ci resta quindi che aspettare di scoprirlo in scena.


DAL 21 AL 24 MARZO 2024
TEATRO POLITEAMA
STEFANO DE MARTINO in MEGLIO STASERA - QUASI ONE MAN SHOW
POLTRONA E PALCHI I PIANO € 46.00 / PALCHI II/ III PIANO FILA € 34.50

Meglio stasera che domani o mai’, cantava negli anni ’60 Miranda Martino in una piccola canzone gioiello arrangiata da Morricone. E’ quello che pensa Stefano De Martino: stasera è proprio il momento giusto per venire a incontrarlo a teatro e trascorrere insieme un paio d’ore spensierate e per conoscerlo meglio. O forse ‘conoscerli’ meglio, perché non c’è un solo Stefano.

C’è lo Stefano che racconta: dall’infanzia in un paese affascinante e difficile. C’è lo Stefano ‘crooner’: insieme agli 8 orchestrali della Disperata Erotica Band, sospesa fra Carosone e Sanremo. C’è lo Stefano danzatore: nonostante - ma solo a suo dire - si sia accumulata un po’ di ruggine fra le giunture del ballerino di un tempo, è il momento di rimettersi in gioco, anzi, in ballo. C’è lo Stefano imprevedibile, quello dell’allegria e dei giochi in tv, quello che dialoga: gag, monologhi umoristici, riferimenti insospettabilmente colti, improvvisazioni e scherzi col pubblico.

LA SIRENETTA il musical

DOMENICA 10 NOVEMBRE ore 17.00

PALAPARTENOPE NAPOLI

C'era una volta, il Regno di Atlantica, che senza confini si estendeva per tutto il mondo sommerso , decorato di conchiglie e madreperle multicolori che brillavano ai raggi del sole.
Qui regnavano due giovani fratelli, Tritone e Ursula.
Tritone aveva ereditato da suo padre Poseidone il tridente, lo scettro al cui potere il mondo sommerso si piegava. A Ursula invece era stato donato il Nautilus la conchiglia dai poteri magici e che poteva intrappolare qualsiasi cosa al suo interno.
Dopo la morte della moglie Athena per mano dei pirati , Tritone convinse sua sorella Ursula ad usare la sua bella voce incantatrice, fattale dono da sua madre, per attirare le navi che lui poi avrebbe fatto affondare, con il suo potere, rompendole tra gli scogli.
Ma un giorno Ursula non assecondo' più il bisogno di vendetta del fratello e smise di cantare.
Tritone uso' il potere del tridente e privo' Ursula della sua voce per sempre.
Ursula deturpata della sua voce scatenò l' inferno e uso' i poteri del Nautilus per trasformarsi in un polipo gigante diventando la strega del mare e regina dell' oscurità.
Gli anni scorrevano veloci ad Atlantica e le figlie di Tritone crescevano in fretta e volevano esplorare il mondo di sopra e conoscerne la sua bellezza ma Tritone glielo proibì e insieme al suo fedele consigliere Bastian cercava continuamente di tenere impegnate le sue figlie con compiti di alta responsabilità per il regno e il suo sviluppo. La figlia più piccola Ariel era affascinata dal mondo di sopra e non poteva farne a meno e ogni volta che poteva saliva in superficie con l' amica pesciolina Flubber e il gabbiano Shaffle esperto in umanologia. Un giorno Ariel assiste al naufragio di una nave e salva la vita al principe Rick , tra i due è amore a prima vista , ma il principe ricorda solo il suono melodioso della sua voce. Ursula la strega del mare vuole vendicarsi di Tritone cosi fa in modo di portare Ariel al suo cospetto e a stringere un patto con lei dicendole che, in cambio della sua voce, la farà diventare umana per tre giorni; se riuscirà a farsi baciare dal principe entro lo scadere dei termini diventerà definitivamente umana in caso contrario Ariel sarà di sua proprietà per sempre senza più un' identità. E così Ariel senza voce viene catapultata con le sue nuove gambe in superficie e aiutata dai suoi fedeli amici la pesciolina Flubber, il gabbiano Shaffle e il granchio Bastian riesce ad alzarsi in piedi e a rendersi presentabile per il principe Rick. Purtroppo però senza la sua voce soave il principe non la riconosce ma l' accoglie al suo castello e stringono un forte legame ma del bacio d" amore neanche l'ombra. Durante una romantica serata Rick ammaliato dal cuore puro di Ariel decide di dichiararsi ma Ursula mette in atto un piano malvagio trasformandosi in una bella ragazza con la voce di Ariel per incantare e ammaliare il principe. Ursula viene smascherata da Bastian e Shaffle che subito riferiscono tutto ad Ariel la quale durante il ballo di fidanzamento strappa dal collo di Ursula il nautilus che racchiudeva la sua voce e se ne riappropria. Purtroppo però Ursula riprese le sembianze della strega del mare riesce a portare con sé Ariel nell' oscurità. Nel frattempo Tritone venuto a sapere di tutta la storia da Bastian e del pericolo che stava correndo sua figlia, affronta Ursula. Durante il confronto però...


Lunedì 26 febbraio 2024 ore 21.00
TEATRO AUGUSTEO

PINK FLOYD LEGEND THE DARK SIDE OF THE MOON 

I Pink Floyd Legend, oltre all’esecuzione integrale del capolavoro del 1973, riproporranno tutti i più grandi successi della band inglese, accompagnati dai video originali d’epoca proiettati sul grande schermo circolare e immersi in un nuovo disegno luce e laser.

I Pink Floyd Legend sono la band italiana riconosciuta da critica e pubblico come la migliore interprete dei capolavori dei Pink Floyd. Il loro spettacolo è il frutto di una ricerca maniacale di strumenti originali, partiture e soprattutto dello studio fatto sui live della band negli anni. Lo spettacolo ricalca lo stile Floyd in ogni scelta, dalla disposizione sul palco dei musicisti alla scenografia, fino al disegno luci e agli effetti speciali, tutto cantato e suonato senza nessun tipo di deroga.

Mercoledì 13 marzo 2024 ore 21.00

QUEEN CELEBRATION WITH ORCHESTRA

 TEATRO AUGUSTEO NAPOLI

Non è un semplice concerto, non è un tributo, è un’Esperienza, la celebrazione di una delle più grandi band mondiali mai esistite; il suo frontman, Freddie Mercury, è stato il più iconico e indiscusso artista che la scena musicale potesse avere.

Un’orchestra dal vivo accompagnerà l’intero concerto, arricchendo quello che già di per sé è uno spettacolo completo a 360 gradi.