Spettacoli , Eventi

1/2 MARZO 2023
Pretty Woman il musical

TEATRO AUGUSTEO NAPOLI

poltronissima gold 57.50 poltronissima 51.75 poltrona 46.00 galleria 36.80

Scritto in coppia da Garry Marshall e Jonathan F. Lawton, rispettivamente leggendario regista e sceneggiatore originale della pellicola, Pretty Woman il musical si avvale di una colonna sonora unica, che unisce canzoni pop e romantiche composte da due autori d'eccellenza - Bryan Adams e Jim Vallance - e rende protagoniste le sonorità anni ‘80 con brani eseguiti dal vivo da una band di sei elementi in stile pop/rock. In questo allestimento tutto italiano la musica rimane quella originale scritta dallo stesso Bryan Adams, senza alcun elemento di modifica, a partire dalla presenza dell’indimenticabile successo mondiale del 1964 “Oh, Pretty Woman” di Roy Orbison. Lo spettacolo italiano vede inoltre la traduzione, l’adattamento e i versi di Franco Travaglio e la partecipazione di Beatrice Baldaccini, Thomas Santu, Martina Ciabatti Mennell, Gabriele Foschi, Cristian Ruiz e Lorenzo Tognocchi

DAL 16 AL 18 DICEMBRE 2022

TEATRO POLITEAMA NAPOLI

LO SCHIACCIANOCI - Balletto classico del ROMA CITY BALLET COMPANY

Musica di P.I. Tchavkosky

Con Iana Salenko e Dinu Tamazlacaru (artisti ospiti dal Teatro dell’Opera di Berlino)

Manuel Paruccini (Opera di Roma - Drosselmeyer)

Cast di 30 interpreti + 1 trampoliere + 3 bambini

Luci Alessandro Caso

Scene Italo Grassi

Costumi Giusi Giustino

Regia e coreografia Luciano Cannito

DAL 18 AL 20 NOVEMBRE
CARMEN

TEATRO POLITEAMA NAPOLI

Balletto in due atti su musiche di Georges Bizet

Liberamente ispirato alla novella di Prosper Mérimée Coreografie di Agnese Omodei Salè  Scenografia di Marco Pesta

Carmen, bella e anticonformista, passionale e desiderata, sfida chiunque voglia sottometterla, e il Destino, ben descritto dall’onnipresente leitmotiv della musica, sono i protagonisti dell’esclusiva versione del Balletto di Milano. Un’ammaliante faccia a faccia in cui Carmen comprenderà che l’unico modo per vivere come desidera è piegarsi a Lui, al fatum, e accettare la morte imminente che le è stata annunciata dalle carte. È il confronto/ scontro tra la gitana simbolo di seduzione e femminilità e l’inquietante figura a condurre la vicenda sin dalla prima scena. È infatti il Destino a mettere sulla strada di Carmen prima Don Josè e successivamente Escamillo, a svelarsi man mano attraverso i simboli delle carte (l’amore, il tradimento, la morte), ad armare la mano di Don Josè e, nel finale, a portare Carmen con sè. Don Josè, il torero Escamillo e Micaela sono gli altri interpreti principali di questo balletto ricco di coreografie coinvolgenti: dalla celeberrima Habanera, agli appassionati pas de deux e alle tante e vivaci danze d’assieme di Gitani, Soldati e Sigaraie realizzate sulle stupende musiche di Georges Bizet.

LUNEDI' 21 NOVEMBRE 2022
GIORGIO PANARIELLO “LA FAVOLA MIA”

TEATRO AUGUSTEO NAPOLI
POLTRONISSIMA GOLD € 60.00 / POLTRONISSIMA € 55.00/ POLTRONA € 50.00 / GALLERIA CENTRALE € 40.00 / GALLERIA LATERALE € 35.00

Dopo il successo delle date teatrali che hanno impegnato GIORGIO PANARIELLO tra gennaio e marzo, il nuovo spettacolo dell’attore e comico toscano “LA FAVOLA MIA”, nato per festeggiare i 20 di carriera dal successo di “Torno Sabato”, è pronto per ripartire e girare l’Italia durante l’estate.

Tante risate, un pizzico di irriverenza, attualità e grandi classici del suo repertorio: saranno questi gli ingredienti di questo nuovo spettacolo in cui Panariello racconta e si racconta ripercorrendo in una veste inedita e attuale i 20 anni che lo hanno visto protagonista tra teatro, cinema e televisione.

MERCOLEDI' 7 DICEMBRE 2022

TEATRO AUGUSTEO NAPOLI
ALESSANDRO CATTELAN in SALUTAVA SEMRE

E' in arrivo il primo one man show live di Alessandro Cattelan.

“Salutava sempre” è il titolo dello show live con il quale Alessandro Cattelan debutta a teatro: canzoni, stand up, momenti di show, battute e interazione con il pubblico in questa festa per chiedersi insieme “cosa succede dopo?” e anche “cosa fare prima?”

18/19/21/22/24/25/27 FEBBRAIO 2023

CHECCO ZALONE in AMORE + IVA
TEATRO AUGUSTEO NAPOLI
POLTRONISSIMA € 80.50 / POLTRONA € 74.75GALLERIA € 57.50

Checco Zalone sarà nei teatri e nei palazzetti di tutta Italia con il suo nuovo spettacolo dal titolo Amore + Iva, scritto con Sergio Maria Rubino e Antonio Iammarino. L’artista pugliese tornerà sul palco undici anni dopo il Resto Umile World Tour e dopo aver battuto tutti i record della storia del cinema italiano.
Prodotto da Arcobaleno Tre e MZL, con l’organizzazione generale di Lucio e Niccolò Presta insieme a Gianmarco Mazzi, il nuovo tour di Checco Zalone durerà un anno: il debutto sarà a Firenze il prossimo 8 novembre 2022, mentre nel periodo natalizio lo spettacolo approderà al Teatro degli Arcimboldi di Milano (dal 20 dicembre al 22 gennaio 2023). Il programma estivo si aprirà ufficialmente il 5 e il 6 maggio sull’iconico palcoscenico dell’Arena di Verona che ospiterà le prime date della stagione all’aperto. Il tour attraverserà tutta la penisola coinvolgendo, tra le altre città, Roma e Bologna, Napoli e Torino e si concluderà nell’ottobre 2023.

DAL 20 OTTOBRE 2022
TEATRO ACACIA NAPOLI
STASERA .. PUNTO E A CAPO

con MASSIMILIANO GALLO 
PINA GIARMANÀ SHALANA SANTANA L’ensamble diretta dal M° Mimmo Napoletano
Gianluca Mirra, Giuseppe di Colandrea, Davide Costagliola, Fabiana Sirigu

Stasera, Punto e a Capo. Si mette un punto per ricominciare. Cominciare da capo, riprendere, ma non per forza facendo un passo avanti. Si può ricominciare anche tornando un po’ più indietro. Azzerando, portando a zero, cancellando, annullando quello che di buono non si è fatto. Quello che buono non è. E allora facciamolo: generazioni a confronto! Per capire se questa vita è quella che ci siamo scelti, la migliore soluzione per noi, o quella che ci hanno preparato. Avremmo bisogno di tre vite in verità: una per sbagliare, una per correggere gli errori, una per riassaporare il tutto. Io un po’ la invidio la mia adolescenza, invidio i miei anni ottanta! Gli anni della fiducia, del benessere, della positività. I primi video clip, gli Swatch, la New Wawe, il Commodore 64, il Muro di Berlino, Canale 5, la donna in carriera, il telefono a gettoni, Reagan e Gorbaciov. Vorrei uno spettacolo straordinario, una festa, un motivo per rincontrarsi e ridere di come eravamo, di quello che siamo diventati. Farà bene a quelli della mia generazione e farà bene anche ai millennium, che sorrideranno al pensiero di come vivevano i loro genitori. Sarà uno splendido viaggio, fatto di parole, immagini e canzoni. Voglio dividere con voi le mie emozioni più grandi. Ho un sogno rispetto a questo spettacolo: vorrei stupirvi, lasciarvi a bocca aperta e affidarvi una sensazione di gioia che vi accompagni per giorni. Mi piacerebbe farvi tornare un po’ bambini, per darvi la possibilità di riscoprire quello che abbiamo perso in questi anni. Siamo migliori di come siamo, e forse lo abbiamo dimenticato. I miei compagni fissi in questo viaggio, saranno come sempre Shalana Santana, Pina Giarmanà e cinque straordinari musicisti. Con loro al mio fianco mi sento al sicuro. Non vedo l’ora di stringervi, non vedo l’ora di buttarvi le braccia al collo… Se ce lo consentiranno, è chiaro. Buio in sala, che la festa cominci!

24/25/26/27/28/29/30 OTTOBRE 2022
TEATRO PALAPARTENOPE NAPOLI

NOTRE DAME DE PARIS

l’opera popolare moderna più famosa al mondo e spettacolo tra i più imponenti mai realizzati, celebra quest’anno il ventennale dall’esordio sulle scene italiane, avvenuto per la prima volta in italiano il 14 marzo del 2002 al GranTeatro di Roma, costruito appositamente per l’occasione per volontà di David Zard.
In occasione di un anniversario così importante, solo ed esclusivamente per il 2022 lo show avrà come protagonista l’intero cast originale del debutto, con il grande ritorno di Lola Ponce nei panni di Esmeralda. Insieme a lei, sul palco ci saranno Giò Di Tonno – Quasimodo, Vittorio Matteucci – Frollo, Leonardo Di Minno – Clopin, Matteo Setti – Gringoire, Graziano Galatone – Febo, Tania Tuccinardi – Fiordaliso.
Per l’occasione, special guest d’eccezione di alcune delle date speciali del tour saranno Claudia D’Ottavi e Marco Guerzoni rispettivamente nelle vesti di Fiordaliso e Clopin, di cui sono stati i primi interpreti nel 2002.
Per la prima volta dopo vent’anni, quindi, tutti gli attori del cast originale dell’opera si riuniranno sul palco.

DAL 21 DICEMBRE 2022
ALESSANDRO SIANI in EXTRA LIBERTA' LIVE TOUR 

TEATRO DIANA
Il nuovo spettacolo, Extra Libertà Live Tour «new edition».
Libertà di pensiero, libertà di stampa, libertà d'espressione, ma anche la libertà che ci è stata negata in questi ultimi tempi di Covid. La libertà sarà il filo conduttore del nuovo spettacolo di Alessandro Siani che ritorna a calcare le scene con il suo nuovo stand up comedy, che arriva dopo il successo strepitoso del Felicità tour. In questo nuovo progetto live il dialogo con il pubblico diventerà fondamentale per affrontare argomenti come la convivenza forzata, il fenomeno serie tv, il potere dei social, la politica, l’attualità, la guerra e soprattutto la libertà di pensare e sognare un futuro migliore senza virologi, vaccini e mascherine in cui l’unico antidoto alla frustrazione dei nostri giorni possa essere una dose di gioia pura. Lo spettacolo farà trascorrere al pubblico una serata senza pensieri.
"Quest’anno celebro i 25 anni di carriera, anche se preferirei parlare di una vera e propria passione a tempo indeterminato, e non di lavoro, ho troppo rispetto per questa parola. Il mio al massimo è un dopolavoro!!!” Alessandro Siani

DAL 14 AL 6 NOVEMBRE 2022

TEATRO DIANA NAPOLI

"Napoletano? E famme ‘na pizza”  con VINCENZO SALEMME
è uno spettacolo che nasce dal mio libro uscito con lo stesso titolo agli inizi di marzo. Titolo che fa riferimento ad una battuta di una mia commedia teatrale, “E…. fuori nevica”, nella quale uno dei personaggi chiede al fratello di dimostrare la sua presunta napoletanità facendogli una pizza. E sì, perché ogni buon napoletano deve saper fare le pizze, deve saper cantare, deve essere sempre allegro, amare il caffè bollente in tazza rovente, ogni napoletano che si rispetti deve essere devoto a San
Gennaro, tifare Napoli, amare il ragù di mamma’… e via così con gli stereotipi che rischiano di rendere la vita di un napoletano più simile ad una gabbia che ad un percorso libero e indipendente. Tutte le città vivono sulla propria pelle il peso degli stereotipi ma Napoli più di ogni altra. E, molto spesso, sono i
napoletani stessi a pretendere dai propri concittadini una autenticità così ortodossa da rischiare l’integralismo culturale. Allora io con questo spettacolo provo a capire, in chiave ironica, se sono un napoletano autentico o un traditore dei sacri e inviolabili usi e costumi della nostra terra. Cominciando
dalla confessione di un primo tradimento, una sorta di peccato originale che rischierebbe di intaccare la mia immagine di attore comico napoletano. Così, il più delle volte, mi definiscono quando mi presentano da qualche parte. Ed io, il più delle volte sto zitto. Ebbene, confesso il mio peccato: io non sono nato a
Napoli ma a Bacoli, in provincia di Napoli! Quindi questo che vuol dire? Che non sono napoletano d.o.c.? Significa che da anni usurpo un titolo culturale? Voglio cercare con voi la risposta a questa domanda: “sono” napoletano o “faccio” il napoletano? Aiutatemi!

VENERDI' 31 MARZO 2023 /SABATO 1 APRILE 2023
TEATRO AUGUSTEO NAPOLI
Ma con un titolo come “Bau”veramente c’è bisogno di spiegare lo spettacolo? Veramente devo dirvi di che cosa parlerà ? Io capisco se si fosse chiamato “Miao”, ma si chiama “Bau”! A volte davvero, mi viene voglia di abbaiare!”

dal 30/09/2022 al 06/11/2022

FUORI DI ZUCCA - IL FANTASTICO MONDO DELLE ZUCCHE
Mostra D' Oltremare Laghetto Fasilides - Parco Robinson - Napoli

DAL 12/11/2022 AL 14/11/2022 H.10:00

AESTETICA 2022
MOSTRA D'OLTREMARE - NAPOLI