Teatro Augusteo


TEATRO AUGUSTEO  Piazzetta Duca D'Aosta  , 263  Tel. 081414243.


Domenica 22 luglio alle ore 16:00

 - SERATA STRAORDINARIA CON ARTISTI UCRAINI: MONATIK, TONYA MATVIENKO, ARSEN MIRZOYAN, VARYATY

L'evento "Serata Ucraina alle falde del Vesuvio", un progetto ideato da Dan Trifescu, regista e produttore, che si terrà domenica 22 luglio alle ore 16:00 al Teatro Augusteo di Napoli, presenta l'affascinante musica ucraina al pubblico napoletano e alle comunità ucraine presente sul territorio italiano.  Progettato come un'incursione nella musica tradizionale, pop, rock, classica e moderna ucraina, lo spettacolo ha un casting notevole: l'artista MONATIK cantautore, ballerino, compositore, ha aperto la prima semifinale dell'Eurovision Song Contest 2017 il 9 maggio. TONYA MATVIENKO semifinalista a Eurovision Song Contest in Ucraina 2016. ARSEN MIRZOYAN cantautore  si è fatto conoscere partecipando all'edizione 2011 dello show televisivo The Urkranian Voice. VARYATY storico gruppo comico. La serata sara piena di sorprese oltre ai cantanti  e comici saranno presenti sul palco scenico anche gruppi di ballo come: UNITY e REINCARNAZIONE LATINA. Ucraini amano la musica, hanno un vero culto per questo. La loro passione traspare attraverso ogni canzone, indipendentemente dal genere a cui appartiene. Lo spettacolo "Serata Ucraina alle falde del Vesuvio" sarà avvincente e senza precedenti, i grandi artisti incanteranno il pubblico nel seducente mondo della musica e cultura ucraina, accompagnati da ANDRII RUDEYCHUK e OLENA RAVLO i presentatori della serata.

Prezzi

Platea - File dalla 1 alla 9: euro 70,00             File dalla 10 in poi: euro 60,00   Galleria: euro 40,00


BENTORNATA  PIEDIGROTTA  IV Edizione

Sabato 29 settembre ore 21:00

Domenica 30 settembre ore 18:00

Al Teatro Augusteo in scena Lello Pirone e Natalia Cretella con “Bentornata Piedigrotta” IV Edizione di Leonardo Ippolito, uno spettacolo brioso, allegro, senza soste e al tempo stesso di grande valore storico-culturale.

Un’intensa messa in scena dell’antica Piedigrotta, che vide tra i suoi protagonisti i più prestigiosi cantanti e attori della tradizione artistica napoletana. Lo spettacolo è una sorta di rievocazione moderna della festa, per i napoletani che amano la loro tradizione e per i tantissimi turisti in città.

Uno spettacolo da non perdere, che trasmette indimenticabili emozioni attraverso le melodie e i versi dei grandi autori napoletani, suonate da un'orchestra dal vivo e arrangiate dal Maestro Ginetto Ferrara.

Prezzi:  Platea: euro 30,00  Galleria: euro 20,00



VENERDI' 19 OTTOBRE 
ANDREA SANNINO "ANDRE'" 

A tre anni di distanza dall’esordio discografico, Andrea Sannino torna con André, un lavoro ancor più personale dei precedenti, proprio a partire dal titolo! L’album raccoglie 14 brani che ripercorrono il suo personale stile, frutto di un lungo lavoro di ricerca, scrittura e produzione. Un lavoro importante, perché rappresenta una crescita umana e artistica.

Tutto parte già dal titolo André, in risposta a chi voleva cambiargli gli orizzonti già dal primo disco, oggetto di enorme successo forse proprio per la viscerale peculiarità partenopea. Una vera dichiarazione d’identità, e così lui presenta questa scelta consapevole alla rubrica Music&TheCity: «Una sorta di ripicca ironica verso chi.. quando qualcosa parte da Napoli ti fa sempre la classica affermazione: “Però adesso ci vuole un brano in italiano!; cioè quasi a dire che se lo fai in napoletano è qualcosa di serie B. Allora io per ripicca, non solo i 14 brani sono tutti in napoletano, ma mi sono tradotto anche il nome: da Andrea Sannino a “André”. Tié».

Andrea Sannino, la verità e l’amore attraverso la musica

I 14 brani del nuovo album di Andrea Sannino raccontano la storia personale, d’amore e difficoltà, di un ragazzo residente in una delle località campane che recano il marchio del sangue e dei disagi quotidiani. E al suo luogo d’origine fa riferimento in due brani.

In Vico Santa Rosa il cantante partenopeo saluta la sua città natia Ercolano, e in particolare il Vico Santa Rosa, in procinto di sposarsi. Andrea saluta i luoghi che lo hanno cresciuto, le persone e le voci di quella gente senza voce, offrendo loro il suo sincero grazie personale. In questo brano affronta un tema ricorrente nei suoi successi, quello del sogno, recitando che si può essere grandi e si può sognare in grande anche se si è affossati tra mille palazzi di un vicolo; perché non conta da dove vieni, conta ciò che hai e ti porti dentro.

In Pe’ l’età che tengo Andrea richiama ancora le sue radici e quel vicolo, ma mettendo qui in luce la storia di un amico, figlio di camorrista, che ha rinnegato il padre per inseguire i valori sani. Erano gli anni ’90, anni in cui Ercolano era una delle zone ad alto rischio, poi de-rackettizzata. E si sa, come l’amore anche la durezza della vita offre ispirazione per raccontare e denunciare la realtà a suon di musica e parole .Forte ed intimo il tributo a Massimo Troisi nel brano Nato napulitano. E proprio qui si fa spazio l’idea radicata in Andrea di difendere l’identità personale e sociale delle radici e della sua terra. Proprio come Troisi affermava di sognare e pensare in napoletano, anche Andrea ribadisce con orgoglio il concetto di amore per questa terra meravigliosa che mai dovrà privarsi dei gesti e delle espressioni che la rendono tale.

Andrea con il suo nuovo progetto intende umilmente diffondere l’idea che il napoletano è una lingua vera. Pertanto va difesa, preservata, insegnata e tramandata.

Per Andrea Sannino sarà senza dubbio un’estate colma di soddisfazioni. Un’estate intensa in giro con il suo tour per la Campania e il Sud Italia per condividere questo grande spettacolo.

Il suo grande amore la musica; il suo motore il sogno. Dopotutto «chi crede nei sogni è solo a metà del percorso; all’altra metà ci arriva chi crede nell’impossibile. VIVA I SOGNI».

POLTRONA € 30.00 - GALLERIA € 20.00


DAL 26 OTTOBRE AL 4 NOVEMBRE
BELLE RIPIENE  Una gustosa commedia dimagrante
con TOSCA D'AQUINO - ROSSELLA BRESCIA - ROBERTA LANFRANCHI - SAMUELA SARDO
Dopo la riuscitissima commedia Smetti di Piangere Penelope, Massimo Romeo Piparo torna a firmare uno spettacolo di prosa tutto al femminile, Belle ripiene. L'affiatato trio artefice del successo della pièce francese sull'annoso tema dell'orologio biologico, Tosca D'Aquino, Roberta Lanfranchi e Samuela Sardo, affiancato dalla new entry Rossella Brescia, torna a proporre un esilarante spaccato di vita femminile dove i protagonisti del racconto sono questa volta il cibo e gli uomini. Le donne amano mangiare ma poi si costringono a infernali diete dimagranti; ci sarà un elemento in comune tra il loro rapporto col cibo e quello con gli uomini? Questa gustosa commedia dimagrante è ambientata in una cucina dove le quattro performers (ci piace definirle così perché, oltre a recitare, avranno a che fare con l'arte culinaria) realizzeranno delle reali pietanze ognuna assecondando la propria estrazione geografica, dal Salento a Napoli, da Roma all'alta Pianura Padana, accendendo nel frattempo anche il confronto sul loro rapporto con i rispettivi uomini e sulle loro più o meno realizzate esistenze. Al termine della commedia toccherà al pubblico assaporare i piatti cucinati dalle quattro protagoniste.


PINK FLOYD LEGEND Plays: ATOM HEART MOTHER

LUNEDI' 5 NOVEMBRE

Sono gli eredi più credibili del leggendario “Pink Floyd Sound”. Nei loro concerti la perizia nell'esecuzione dei brani, la fedeltà degli arrangiamenti e la cura per l'aspetto visivo e spettacolare permettono al pubblico di vivere una indimenticabile “Floyd Experience”.

POLTRONISSIMA € 43.00 / POLTRONA € 34.50 / GALLERIA € 25.50


DAL 9 AL 18 NOVEMBRE 
SOGNO E SON DESTO 400 VOLTE
con MASSIMO RANIERI
Un cult personale, ma anche uno show letteralmente da record. A nove anni dal primo debutto, Massimo Ranieri torna mattatore con il suo acclamato ''Sogno e son desto 400 volte'', lo spettacolo scritto con Gualtiero Peirce, che riporterà in teatro anche nella prossima stagione, in tour .Dopo 400 repliche, quasi tutte sold out, lo spettacolo tornerà in scena in una versione aggiornata, sempre tra canzoni, aneddoti e colpi di teatro. Per Ranieri, il triplice ruolo di cantante, attore e narratore con il meglio del suo repertorio, la tradizione napoletana, omaggi a grandi sognatori e classici del cantautorato italiano. Ad accompagnarlo, l'Orchestra formata da Max Rosati (chitarra), Flavio Mazzocchi (pianoforte), Pierpaolo Ranieri (basso), Luca Trolli (batteria), Donato Sensini (fiati), Stefano Indino (fisarmonica).


MALIKA AYANE DOMINO TOUR
MERCOLEDI' 21 NOVEMBRE

TEATRO AUGUSTEO

Annunciati i concerti di Malika Ayane nel 2018 per Domino Tour: la cantante milanese torna sulla scena musicale italiana con un nuovo progetto discografico.

Venerdì 25 maggio è in uscita il primo singolo apripista dal titolo Stracciabudella, in rotazione radiofonica e digital store. Il nuovo singolo, scritto da Malika Ayane stessa con la collaborazione del musicista Shridhar Solanki, anticipa il nuovo album di inediti Domino, in arrivo il prossimo autunno.

La cantante presenterà dal vivo il nuovo progetto nel corso della tournée che prenderà il via dal 6 novembre e toccherà i principali club e teatri di tutta Italia.

Malika Ayane debutterà a novembre dal Teatro Politeama di Genova, per poi esibirsi in diverse città d’Italia fino a dicembre, tra Torino, Roma, Milano, Firenze, Ancona e Bologna.

Oltre al nuovo progetto discografico e alle nuove canzoni prossime al rilascio, Malika Ayane riproporrà al pubblico i successi di una carriera decennale, dagli esordi con Sospesa a Ricomincio da qui ai più recenti Senza fare sul serio e Tempesta.
POLTRONISSIMA € 46.00 / POLTRONA € 40.25 / GALLERIA € 34.50


MARIO BIONDI Live 2018 

LUNEDI' 3 DICEMBRE 

Una voce calda, profonda, sensuale, eppure limpida e sicura: Mario Biondi, all'anagrafe Mario Ranno, ha coltivato con cura e pazienza la sua passione musicale, a partire dagli ascolti fatti già in tenerissima età accanto al padre cantante, Stefano Biondi, in ricordo del quale Mario ha assunto l'attuale nome d'arte. 
Tante diversissime esperienze sono valse a formare il grande artista d'oggi: dai cori in chiesa ai turni nelle sale di registrazione per etichette di nicchia, senza trascurare lo studio e il perfezionamento della lingua inglese, lui, catanese per nascita e per indole. Appassionato di musica soul, dal 1988 apre alcuni concerti di interpreti ed autori del panorama internazionale, primo tra tutti Ray Charles. Ma l'opportunità più grande gli si prospetta con la pubblicazione in Giappone del singolo “This is what you are”, che rimbalza sulla consolle di Norman Jay, celebre dj della BBC1, che - innamorato del pezzo – lo rilancia per tutta Europa. 
Nel 2006 esce per Schema il primo album, “Handful of Soul”. Il disco si articola in 12 brani, alcuni inediti ed altri tratti dal repertorio classico: una scelta accurata dalla quale Mario ha escluso gli standard più frequentati. L'esordio è accolto subito con grande calore dal pubblico, tanto quanto dagli addetti ai lavori così da conquistare ben quattro dischi di platino in pochi mesi. Nello stesso anno Mario partecipa ad “Alex – Tributo ad Alex Baroni” con la canzone “L'amore ha sempre fame”. 

POLTRONISSIMA € 69.00 / POLTRONA € 58.00 / GALLERIA € 46.00 / GALLERIA LATERALE € 36.00


DAL 7 AL 16 DICEMBRE
# LASCIANTOSA LA PRIMA INFLUENCER 
con SERENA AUTIERI


DAL 21 DICEMBRE AL 6 GENNAIO 
COLPO DI SCENA
con CARLO BUCCIROSSO


DALL' 11 AL 20 GENNAIO 
COMICISSIMI FRATELLI

con MASSIMILIANO e GIANFRANCO GALLO


DALL' 8 AL 17 FEBBRAIO 
PETER PAN il Musical

A grandissima richiesta Peter Pan torna a volare!
Sei pronto per le avventure di John, Michael e Wendy nel mondo fantastico di Peter alla scoperta dell'isola che non c'è? Uno straordinario viaggio in musica, sulle note delle più famose canzoni di Edoardo Bennato, tra indiani, fate e pirati: Peter Pan - Il Musical non è un semplice spettacolo teatrale, ma un vero e proprio sogno da vivere e rivivere insieme.


DAL 22 FEBBRAIO AL 3 MARZO
MAMMA MIA !

LUCA WARD, PAOLO CONTICINI, SERGIO MUNIZ

SABRINA MARCIANO ELISABETTA TULLI, LAURA DI MAURO, JACOPO SARNO, ELEONORA FACCHIN

La storia della giovane Sophie che, a pochi giorni dal suo matrimonio sull’isola greca in cui vive, chiama i tre fidanzati storici di sua madre per scoprire chi di loro è il padre che non ha mai conosciuto, ha già conquistato il cuore di tantissimi ed è MammaMiaMania!

Numeri straordinari per questa nuovissima versione, interamente italiana, della più celebre commedia musicale degli anni 2000, che ha strappato applausi in tutto il mondo e ha fatto scatenare il pubblico con le mitiche canzoni degli Abba, è frutto di un notevole impegno produttivo di PeepArrow Entertainment e Il Sistina e un nuovo grande successo firmato Massimo Romeo Piparo, autore della regia e dell’adattamento:

Sarà proprio con questo mio nuovo spettacolo che il Sistina festeggerà i 1000 sipari alzati da quando 5 anni fa ebbi l’onore e l’onere di rilevare e rilanciare la prestigiosa Venue capitolina. Doppia quindi la mia emozione nel vedere approdare (è il caso di dirlo pensando al mare) Mamma Mia! al Sistina per queste Festività all’insegna del buonumore, del sogno e del romanticismo. Mamma Mia! è uno di quei musical che si sognano un po’ tutta la vita, soprattutto per chi come me è cresciuto sulle note degli Abba”, spiega Massimo Romeo Piparo, aggiungendo che “questo Musical non solo sarà “il ‘titolo dell’anno’ che anche in pieno inverno per due ore ci farà sentire al mare” ma farà scoprire al pubblico “uno spettacolo super femminista in cui le donne sono le vincitrici assolute. Un favola in cui a vincere è l’Amore con la maiuscola, quello di una figlia per il proprio Padre, e l’ineguagliabile amore di Mamma”.

Nel ruolo dei protagonisti tre attori amatissimi dal grande pubblico e già affermati anche nel Musical, Luca Ward, Paolo Conticini e Sergio Muniz, nei personaggi che nel film vennero interpretati da Stellan Skarsgard, Pierce Brosnan e Colin Firth. Nel ruolo di Donna la bravissima Sabrina Marciano e in quello di Sofia (Sophie) la giovane promessa Eleonora Facchini. Accanto a loro anche Elisabetta Tulli e Laura Di Mauro nei ruoli delle scatenate amiche del cuore di Donna, rispettivamente Rosie e Tanya, Jacopo Sarno alias Sky, un cast di oltre 30 artisti e l’Orchestra dal vivo diretta dal Maestro Emanuele Friello.

Tra i punti di forza dello spettacolo, una messa in scena ricca e spettacolare: grandissime le sorprese, a cominciare dall’ambientazione con un pontile sospeso su vera acqua di mare, con una barca ormeggiata e un vero bagnasciuga. A rendere tutto più reale, le atmosfere tipiche di una incantevole isoletta del Mediterraneo, gli 11mila litri di acqua in scena, le pedane girevoli, una locanda dai caratteristici colori nelle sfumature del bianco e del blu e le cascate di bouganvillea. Senza dimenticare poi le coreografie di Roberto Croce, le scene di Teresa Caruso, i costumi di Cecilia Betona, il suono di Alfonso Barbiero e Stefano Gorini, le luci di Daniele Ceprani, la produzione esecutiva di Francesca Piparo per PeepArrow Entertainment.

E quando si chiuderà il sipario le sorprese di certo non finiranno, grazie a una speciale ‘appendice’ tutta da ballare: al termine dello spettacolo infatti il pubblico potrà scatenarsi sulle note in versione ‘disco‘ della celebre colonna sonora. Nel tessuto musicale di questa imperdibile commedia romantica torneranno a risuonare i successi senza tempo degli Abba come Mamma Mia!, Dancing Queen, The winner takes it all e Super Trouper: 24 brani che, proprio per volere degli autori originali, sono stati tradotti in italiano e, come i dialoghi, curati direttamente dal regista (Piparo ha già adattato in italiano altri successi come Billy Elliot, Evita, Tutti Insieme Appassionatamente, Sette Spose per Sette Fratelli, My Fair Lady, The Full Monty, Hairspray, La Cage aux Folles-Il Vizietto, Cenerentola).


DALL' 8 AL 17 MARZO
NON DIRE TE L'HO DETTO
con PAOLO CAIAZZO


23 e 24  MARZO
FLASHDANCE Il musical

Dopo l’incredibile successo di pubblico della stagione 2017/2018 al Teatro Nazionale CheBanca! di Milano, con oltre 70 mila presenze raggiunte, arriva nei teatri italiani la nuova versione del film culto della Paramount Pictures, “FLASHDANCE il Musical”, con una produzione firmata, nella stagione 2018/2019, da Stage Entertainment e Full House Entertainment e una tournée interamente curata da Vivo Concerti, con partenza a novembre 2018.
Lo spettacolo è tratto dalla memorabile pellicola del 1983 intitolata “Flashdance” e diretta da Adrian Lyne, con la sceneggiatura di Tom Hedley e Joe Eszterhaz e la protagonista Jennifer Beals nel ruolo di Alex. Il film è stato il più visto in Italia in quello stesso anno, con 20 milioni di copie vendute, una colonna sonora da Oscar e un incasso al box office di 100 milioni di dollari.
A interpretare Alex a teatro sarà Valeria Belleudi, allieva della Scuola di “Amici” di Maria De Filippi nel 2004, già attrice di first class musical come “Sister Act”. La regia è affidata alla brillante Chiara Noschese - affermata attrice di teatro, casting director e regista di family show quali “Il Piccolo Principe” e “Le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie” - che con “FLASHDANCE il Musical” firma la sua prima regia di un importante titolo internazionale. Chiara Noschese descrive così lo spettacolo:
«Flashdance è, per me, una grande sfida: un copione inedito, con canzoni nuove e nuovi personaggi; oltre alla regia ne ho curato i costumi e l’adattamento, le liriche e il testo.
Flashdance è sicuramente uno spettacolo pieno di numeri danzati e cantati, immagini, proiezioni, musica meravigliosa e con luci sorprendenti ma, fondamentalmente sarà tutto accessorio ad una grande e bella storia, perché Flashdance è la storia di un sogno, quello che può cambiare la vita ma che fa anche paura; la paura di non essere all'altezza, di sentirsi soli nel cammino per conquistare quello che sentiamo di meritare.»
Ad affiancarla sarà un team creativo completamente italiano e di talento. Non mancheranno le hit più famose in lingua inglese (What a feeling, Maniac, Gloria, Man Hunt, I love Rock’n Roll) in un musical con una cifra stilistica completamente rinnovata, in cui l’attualizzazione dell’estetica anni ‘80 arricchirà la scrittura originale del film per una versione fedele e indimenticabile.
Coreografie, musica e canzoni di Robert Cary e Robbie Roth, proiezioni e luci faranno da cornice ad una grande storia d’amore, di amicizia e di riscatto personale, la storia di un sogno e del coraggio di poterlo realizzare. Uno spettacolo ricco di grandi temi universali senza tempo, portati in scena da un cast di straordinari performer.

 POLTRONA GOLD € 51.75 / POLTRONISSIMA € 46.00 / POLTRONA € 40.25 / GALLERIA CENTRALE € 34.50 / GALLERIA LATERALE € 28.75


25 e 26 MARZO
SEBASTIANO SOMMA "LUCIO INCONTRA LUCIO"

di Liberato Santarpino

con  Sebastiano Somma e Martucci ensemble e vocal

regia  Sebastiano Somma

Uno spettacolo che racconta i successi e i lati più intimi di due tra i più grandi cantanti ed autori nella storia della musica italiana: Lucio Dalla e Lucio Battisti, due artisti per molti aspetti diversi ma accomunati da una sconfinata passione per la musica e nati curiosamente a poche ore di distanza, rispettivamente il 4 e il 5 marzo 1943.

Protagonista dello spettacolo l’attore Sebastiano Somma, regista ed interprete, in particolare, per entrambi i musicisti dei loro lati meno artistici e più umani. Ad accompagnarlo il Martucci Vocal Ensemble, accompagnato da un quintetto jazz capitanato da Sandro Deidda al sax e Guglielmo Guglielmi al pianoforte.

Due musicisti che hanno rinnovato profondamente la canzone italiana, influenzando inevitabilmente tutti coloro che sono venuti dopo. Battisti lo ha fatto in modo più personale, scegliendo di non apparire sulle scene per diversi anni, evitando i concerti e formando con Mogol (autore dei testi di gran parte delle sue canzoni) un sodalizio che resterà nella storia della musica italiana; Dalla, autore estroso capace di scrivere testi eccezionali, è stato meno solitario, ha duettato con i più grandi cantanti italiani e internazionali ed ha fatto conoscere (insieme a Morandi, Guccini ed altri) la sua Bologna nel mondo, dando vita ad un filone cantautorale che oggi rivive in artisti come Cesare Cremonini e Samuele Bersani.

“Lucio incontra Lucio” è uno spettacolo in cui si immagina un incontro di anime ed arte che purtroppo non è mai avvenuto: Dalla infatti chiese a Battisti negli anni ottanta di lavorare insieme ad una tournée e ad un disco, ma Battisti rifiutò. Dopo oltre trent’anni da quel giorno Sebastiano Somma tenta di mettere sul palco quell’incontro artistico, immaginando come sarebbe potuto essere: “Lucio incontra Lucio” ripropone i successi che hanno segnato un’epoca ed offre al pubblico un doppio ed accurato ritratto dei due, da cui emergono affinità e differenze.


DAL 5 AL 14 APRILE 
PRISCILLA LA REGINA DEL DESERTO il Musical

A grande richiesta "Priscilla La Regina del Deserto” il musical dei record! da dicembre 2018 torna nei migliori teatri d’Italia! Tratto dall'omonimo film cult " Le Avventure di Priscilla La Regina del Deserto" - vincitore di un Premio Oscar e del Grand Prix Du Publique al Festival di Cannes - Priscilla è una travolgente avventura "on the road" di tre amici che, a bordo di un vecchio bus rosa soprannominato Priscilla, partono per un viaggio attraverso il deserto australiano alla ricerca di amore e amicizia, finendo per trovare molto di più di quanto avessero mai immaginato! Un musical sfavillante con oltre 500 magnifici costumi, una sceneggiatura esilarante ed una intramontabile colonna sonora che include 25 strepitosi successi internazionali, tra cui "I Will Survive"; "Finally"; "It's Raining Men" e "Go West". Priscilla Queen Of The Desert the Musical, è il musical australiano di maggior successo di tutti i tempi, visto da più di 6 milioni di spettatori. Priscilla Un Musical di successo anche in Italia con 350.000 spettatori


DAL 26 APRILE AL 5 MAGGIO 
CAVALLI DI RITORNO 2.0
con GINO RIVIECCIO
Cosa accadrebbe se a un attore venisse rubata la sua identità? E come vi comportereste se il delinquente entrando nella vostra privacy si vantasse di avervi incastrato e vi obbligasse a fare quello che lui vuole? E’ quello che succede in teatro a Gino Rivieccio la cui vita viene presa di mira on line da un fan che si impadronisce dei suoi dati e del suo profilo per sbeffeggiarlo e ricattarlo davanti agli occhi di tutti. E il nostro protagonista non può neppure ribellarsi, perché altrimenti il ladro minaccia di farlo sparire dal web e da tutto quello che si può gestire attraverso la rete: ovverossia l’universo.
Sono questi ed altri ancora gli ingredienti del nuovo spettacolo di Gino Rivieccio. Scritto dalla coppia Riccardo Cassini e Gustavo Verde con la collaborazione di Gianni Puca e dello stesso Rivieccio che ne firma anche la regia, lo show in questa stagione viene proposto con i nuovi fatti di cronaca, di politica e di costume che hanno reso gli ultimi mesi pieni di spunti e di sorprese da portare in scena. Insomma dopo i cavalli di razza, i cavalli dei pantaloni, i cavalli di Troia e i cavalli di battaglia è il momento di ridere e divertirsi con il software aggiornato di “ Cavalli di ritorno 2.0.”


DAL 10 AL 12 MAGGIO
LA  LEGGENDA DI THOR il musical

 “La Leggenda di Thor. La morte degli dei“.

Per la prima volta le gesta di Thor arrivano in teatro, dando vita al primo episodio di uno spettacolo avvincente, in cui non mancheranno i personaggi storici come Odino, Loki, Hel, le Valchirie e gli intramontabili cattivi di turno.

Thor, Figlio di Odino, re degli dèi, e di Joro, dea della terra, sarà chiamato a proteggere Asgard ed i propri cari dai mondi cosmici ostili, la Terra del Fuoco con i suoi giganti e da Helheim regno dei morti

Tra i personaggi più amati degli ultimi anni, prima negli anni 60 attraverso i fumetti della MARVEL e successivamente sul grande schermo nel 2012, nel film THE AVENGERS.

Mito della mitologia norrena, un supereroe, dalla natura divina, che non dimentica la sua dimensione umana.

Per la prima volta le gesta di questo grande eroe arrivano in teatro, dando vita al primo episodio di uno spettacolo avvincente, in cui non mancheranno i personaggi storici come Odino, Loki, Idhunn, le Valchirie e gli intramontabili cattivi di turno.

Lo spettacolo rappresenta anche la voglia di raccontare i sentimenti, le emozioni della parte umana che risiedono in un Supereroe.



VENERDI' 17 MAGGIO 
LINA SASTRI " PENSIERI ALL'IMPROVVISO"

Di e con Lina Sastri

Arrangiamenti Maurizio Pica
Ideazione scenica Bruno Garofalo

Pianoforte Pino Perris
Chitarra Maurizio Pica
Chitarra Filippo D’Allio
Chitarra Salvatore Ferraiolo
Contrabbasso Luigi Sigillo


Una riflessione poetica in controluce sull’amore, sulla vita, sull’arte. Ispirata al libretto omonimo in versi di Lina Sastri. Brevi sprazzi di luce e ombre del cuore, spesso nati spontaneamente in versi, così all’improvviso… trascritti, fermati sulla carta prima che svaniscano. Testi e composizioni in versi di Lina Sastri, più qualche breve citazione da scritti poetici e letterari di donne che molto hanno amato e scritto di Napoli. La musica è la musica dei poeti: da Dalla a De Andrè, da Tenco, a De Gregori, a Pino Daniele. Più qualche sorpresa.
Poesia che parla di ferita d’amore e di ferita dell’anima, ma anche di gioia improvvisa. Di dolore e speranza. Di etica e di giustizia. In un percorso che si svela in circa dieci capitoli.
Il sottotitolo è “cantata del prima e del dopo”. Il prima e il dopo segnano il tempo dell’anima: quando le cose si sentono, in modo diverso; con maggiore passione forse il prima, ma con profondo amore, dolore e pietà il dopo. E la musica scandisce i tempi del respiro del cuore. Ogni tanto il canto. In scena, con la Sastri strumenti acustici, pianoforte e corde.