Teatro Bracco

3/4 DICEMBRE

Gianluca Guidi in  THAT'S LIFE !
Una formidabile sequenza di splendide canzoni diventate così famose e classiche da entrare a far parte di diritto degli “standard jazz”, ossia quei brani che possono essere suonati, in qualsiasi parte dal mondo, anche da musicisti che non si conoscono tra loro.

DAL 5 DICEMBRE AL 22 GENNAIO
Caterina De Santis con Corrado Taranto e Fabio Brescia in  CHE DIO CI AIUTI
L’ingiunzione di sfratto per morosità di un antico convento, per volerlo trasformare in un improbabile agriturismo, un morto di cui non si trova il corpo, pandori cosparsi erroneamente di cocaina, l’amore scoppiato tra una novizia ed un giovane tecnico che sogna di cantare a Sanremo, un clandestino che non è clandestino, una suora detective …

DAL 26 AL 29 GENNAIO
Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti in SUNSHINE

Un testo straordinario che racconta l’incontro tra due anime sole e apparentemente lontane l’una dall’altra. Lei è Sunshine e fa la spogliarellista da peep show. Lui non ha nulla a che spartire con questo mondo e compie il suo lavoro con altri corpi, quelli che cura, essendo medico sulle ambulanze del pronto soccorso.

DAL 3  AL 19 FEBBRAIO

Caterina De Santis e Corrado Taranto in OGGI SPOSI .... SENTITE CONDOGLIANZE !
Siamo in Brasile e se in una discoteca due giovani napoletani decidono, senza attendere il fidanzamento, di sposarsi…beh, la cosa non è delle più normali.

DAL 23 FEBBRAIO AL 5 MARZO

Lino D’Angiò in GIA' L' HO VISTO
Marco è un trentacinquenne pieno di debiti che vive a Napoli con Claudia sua fidanzata. Per anni ha fatto credere ai genitori, ricchi paesani di lavorare ad una importante start-up. Il suo unico scopo è farsi mandare soldi per coprire un grosso debito con il proprietario di casa nonché strozzino…

DAL 9 AL 12 MARZO

Simone Schettino e Lucio Pierri in NELLA VECCHIA PANDEMIA

Una storia che fotografa un momento inimmaginabile delle nostre vite e si snoda avendo sullo sfondo, imperante, quella drammatica pandemia che però qui viene raccontata in maniera esilarante: prima come costruzione claustrofobica poi come momento di catarsi in cui i due protagonisti, così diversi tra loro, capiscono in fondo di essere più simili di quanto non immaginino.

18/19 MARZO
Mirella Carnile e Liborio Preite in FILUMENA MARTURANO
Filumena Marturano è una commedia teatrale in tre atti scritta nel 1946 da Eduardo De Filippo e inserita dall’autore nella raccolta Cantata dei giorni dispari. È uno dei lavori di Eduardo più conosciuti e apprezzati dal pubblico e dalla critica internazionale.

DAL 23 AL 26 MARZO

Paolo Caiazzo in TERRONI SI NASCE

Con leggerezza ed il supporto di musicisti in scena racconto la Meridionalità. Monologhi, poesie e canzoni per uno spettacolo di incalzante divertimento e riflessioni sulla Terronia. Ma non solo Sud! Anche attualità e politica per commentare comicamente la vita di tutti i giorni, vizi e manie dei nostri tempi.

DAL 30 MARZO AL 2 APRILE

Francesco Procopio e Enzo Casertano in UNA CANONICA PER DUE
Due preti vengono spediti in un paesino in provincia di Napoli, per rimettere su una chiesa abbandonata. La chiesa è occupata da un personaggio del posto, i nostri protagonisti affronteranno vari problemi e cercheranno di risolvere conquistando la fiducia della gente del luogo.

DAL 13 AL 23 APRILE

Marco Critelli, Massimo Esposito e Rosario Barba in LA FEBBRE DEL DESERTO

La febbre del deserto è una commedia ambientata in un check point di un fantomatico paese mediorientale. Tutto ruota intorno al Capitano e ad Aziz, un arabo napoletanizzato chiamati a risolvere uno strano incidente diplomatico che da il via ad una girandola di equivoci e situazioni comiche.