Teatro Cilea

2 Febbraio 2023 - 5 Febbraio 2023
Lello Arena in Aspettando Godot

di Samuel Beckett
con Massimo Andrei

Regia di Massimo Andrei
e con Biagio Musella, Elisabetta Romano, Esmeraldo Napodano, Angelo Pepe, Carmine Bassolillo


16 Febbraio 2023 - 19 Febbraio 2023

Musicanti Il musical con le canzoni di Pino Daniele

di Alessandra Della Guardia e Urbano Lione
direzione artistica Fabio Massimo Colasanti

MODALITA' RITIRO BIGLIETTI:
I BIGLIETTI ACQUISTATI ON LINE VERRANNO INVIATI IN FORMATO DIGITALE VIA MAIL L'ASSEGNAZIONE DEI POSTI SARA' FATTA CON I MIGLIORI POSTI DISPONIBILI AL MOMENTO DELL'ACQUISTO


2 Marzo 2023 - 5 Marzo 2023

Peppe Iodice in So' Pep

Regia Francesco Mastandrea


9 Marzo 2023 - 12 Marzo 2023

Deborah Villa   in  Gli uomini vengono da marte, le donne da venere

Scritto da Paul Dewandre
Con Debora Villa
Produzione Si può fare productions e Marco Massini
Distribuzione Terry Chegia
TEATRO COMICO

“Tanto tempo fa, i Marziani e le Venusiane si incontrarono, si innamorarono e vissero felici insieme perché si rispettavano e accettavano le loro differenze. Poi arrivarono sulla terra e furono colti da amnesia: si dimenticarono di provenire da pianeti diversi.” Il testo di John Gray è un best seller mondiale che ha venduto cinquanta milioni di copie ed è stato tradotto in quaranta lingue, si basa su un pensiero tanto semplice quanto efficace: gli uomini e le donne vengono da due pianeti diversi. A portare in scena l’adattamento teatrale, una esilarante terapia di gruppo collettiva, del libro più celebre dello psicologo statunitense John Gray sarà per la prima volta in assoluto una donna: l’attrice Debora Villa. Cercando di restare imparziale, Debora vi condurrà per
mano alla scoperta dell’altro sesso senza pregiudizi. Per la prima volta quindi, sarà una rappresentante di Venere a ricordarci, con la sua comicità travolgente e irriverente, raffinata e spiazzante, quali sono le clamorose differenze che caratterizzano i Marziani e le Venusiane.
Uomini e donne impareranno a conoscersi di nuovo “perché – come sostiene Gray- quando si imparano a riconoscere e apprezzare le differenze tra i due sessi, tutto diventa più facile, le incomprensioni svaniscono e i rapporti si rafforzano.


DAL 16 MARZO
ANDREA SANNINO in ANDRE'

MODALITA' RITIRO BIGLIETTI:
I BIGLIETTI ACQUISTATI ON LINE VERRANNO INVIATI IN FORMATO DIGITALE VIA MAIL L'ASSEGNAZIONE DEI POSTI SARA' FATTA CON I MIGLIORI POSTI DISPONIBILI AL MOMENTO DELL'ACQUISTO


23 Marzo 2023 - 26 Marzo 2023

Simone Schettino in Se tutto va bene, stiamo uguale a prima

MODALITA' RITIRO BIGLIETTI:
I BIGLIETTI ACQUISTATI ON LINE VERRANNO INVIATI IN FORMATO DIGITALE VIA MAIL L'ASSEGNAZIONE DEI POSTI SARA' FATTA CON I MIGLIORI POSTI DISPONIBILI AL MOMENTO DELL'ACQUISTO


30 Marzo 2023 - 2 Aprile 2023

Arturo Brachetti in Solo

The Legend of quick-change

Il grande one man show del più grande trasformista al mondo Arturo Brachetti, con oltre 60 nuovi personaggi, molti ideati appositamente per questo show, che appariranno davanti agli spettatori in un ritmo incalzante e coinvolgente. Ma in SOLO Brachetti propone anche un viaggio nella sua storia artistica, attraverso le altre affascinanti discipline in cui eccelle: grandi classici come le ombre cinesi, il mimo e la chapeaugraphie, e sorprendenti novità come la poetica sand painting e il magnetico raggio laser. Il mix tra scenografia tradizionale e videomapping, permette di enfatizzare i particolari e coinvolgere gli spettatori. Brachetti in SOLO apre le porte della sua casa, schiuderà la porta di ogni camera, per scoprire la storia che è contenuta e che prenderà vita sul palcoscenico. Dai personaggi dei telefilm celebri a Magritte e alle grandi icone della musica pop, passando per le favole e la lotta con i raggi laser in stile Matrix, Brachetti batte il ritmo sul palco: 90 minuti di vero spettacolo pensato per tutti, a partire dalle famiglie. Lo spettacolo è un vero e proprio as-SOLO per uno degli artisti italiani più amati nel mondo, che torna in scena con entusiasmo per regalare al pubblico il suo lavoro più completo: SOLO.

MODALITA' RITIRO BIGLIETTI:
I BIGLIETTI ACQUISTATI ON LINE VERRANNO INVIATI IN FORMATO DIGITALE VIA MAIL L'ASSEGNAZIONE DEI POSTI SARA' FATTA CON I MIGLIORI POSTI DISPONIBILI AL MOMENTO DELL'ACQUISTO


6 Aprile 2023 - 9 Aprile 2023

Le Stelle del Balletto
Gala di danza con ospiti internazionali

13 Aprile 2023 - 16 Aprile 2023

Peppe Barra In concerto

20 Aprile 2023 - 23 Aprile 2023

Paolo Caiazzo in Ehi…Prof!

Commedia scritta e diretta da Paolo Caiazzo

E’ l’ultima sera che Vittorio, prof. filosofia, gode del suo appartamento. In accordo con la moglie l’indomani dovrà trasferirsi per una crisi matrimoniale irreversibile. La valigia è pronta ma in tv il premier annuncia l’inizio del Lockdown. Passano i giorni e la convivenza forzata con una moglie nevrotica ed una figlia indisponente provoca scintille. La poca praticità con i mezzi tecnologici e la Didattica a Distanza non fanno altro che peggiorare la situazione.
Come se non bastasse suo cognato, separato dalla moglie, si traveste da corriere e chiede ospitalità. Dopo i primi giorni di sbandamento la casa sembra però trovare nuovi equilibri ed anche la coppia ritrova una complicità perduta. Ma vivere emozioni forti e l’alienazione da DAD, porta il Prof a soffrire di allucinazioni vedendo in casa i suoi alunni.
Con l’aiuto della famiglia e del supporto medico riesce ad uscire dal disagio mentale e la vita sembra tornare alla normalità anche grazie al riprendere delle lezioni in presenza.
Ma il prossimo ostacolo sembra essere insormontabile. Scopre che sua figlia si è fidanzata con l’alunno peggiore della classe. Ripartono le allucinazioni ed ha grande difficoltà ad accettare la situazione, mentre moglie e cognato, con la ritrovata libertà post lockdown, si dedicano ad attività poco nitide ma molto redditizie.
Così il prof dovrà fare i conti con una disarmante analisi: gli animi, invece di essere accomodanti e propositivi per lo scampato pericolo, risultano inspiegabilmente più aggressivi e cinici fino ad un epilogo inaspettato che metterà tutti di fronte alla fragilità del genere umano!
La commedia, oltre ad essere una divertente e dissacrante cronistoria del primo periodo pandemico, è una incontro-scontro tra generazioni. Genitori e figli, insegnanti ed alunni a confronto, alla ricerca di quei punti in comune che caratterizzano, da sempre, i passaggi di consegna sul tragitto del tempo.

4 Maggio 2023 - 7 Maggio 2023

Carmen